Devi fare l'upgrade a Flash Player clicca qui
HOME - VIDEOCATALOGO - PRE-ISCRIZIONE - CONTATTI - LINKS - AREA RISERVATA - CREDITSITALIANO - ENGLISH

Strade blu II. Storie della provincia americana

regia: Conversano Francesco, Grignaffini Nene
genere: Societa'
sceneggiatura: Francesco Conversano, Nene Grignaffini
fotografia: Paolo Santolini, John Wilson
suono:
montaggio: Stefano Barnaba
musiche:
partecipazione:
formato: Video Digital Betacam
durata: 6 x 50'
anno: 2004
nazione: Italiana
produttore: RAI Radiotelevisione Italiana - Rai Tre
produzione: Movie Movie
distribuzione: Movie Movie
   
SINOSSI:
La prima serie di STRADE BLU fu realizzata negli Stati Uniti nel 2002 all'indomani dell'attacco alle Twin Towers di New York, una ferita mai rimarginata.
La seconda serie di STRADE BLU è stata invece realizzata durante la guerra in Iraq ed è una 'fotografia' cruda e disillusa della provincia americana al tempo di Bush.
In questo anno di guerra contro l'Iraq, negli Stati Uniti sembra si siano radicalizzate alcune delle caratteristiche proprie dell'americano medio: il suo patriottismo, l'american pride (l'irrefrenabile senso d'orgoglio), l'american dream (il sogno americano sempre intatto anche se un po' incrinato dall'insicurezza e dalle incertezze del futuro).
Una profonda crisi economica sta modificando i consumi e i costumi degli americani determinando un cambiamento del loro stile di vita sia nelle città che nella provincia americana.
Anche il modello urbanistico (e conseguentemente quello sociale) delle piccole città sta cambiando, dando una nuova immagine a tutto il paese. 'La Small Town America', come dicono gli americani (quella che noi chiamiamo provincia americana), appare oggi come un insieme di città frantumate, spaccate, separate, con un vecchio centro fantasma, fatto di edifici fatiscenti, abbandonati e degradati, e tanti centri commerciali, i mall, un insieme di 'non luoghi' frequentati da cittadini che lì trascorrono il week-end passando da un cinema ad un fast food, comprando merci e consumando prodotti.
Strade Blu è il ritratto di un'America divisa sull'opportunità e l'efficacia dell'intervento prolungato in Iraq; è il ritratto di un'America povera, a tratti irriconoscibile, disgregata ma unita trasversalmente da uno dei capisaldi della cultura americana: l'identità e l'orgoglio di sentirsi la più grande potenza del mondo, in grado di imporre agli altri paesi la propria idea di democrazia. E' un sentimento sincero e naif che nasce da un forte senso di autostima associato spesso alla carenza di conoscenze su quanto accade nel resto del mondo.
Strade Blu è il ritratto della provincia americana ai tempi di Bush, una provincia orgogliosa ma anche disillusa, pragmatica ma a volte sospesa: una provincia 'dal cuore selvaggio e primitivo'.
PASSAGGI TV:
RAI Radiotelevisione Italiana - Rai Tre
 
© Emilia-Romagna Film Commission / Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna / D.E-R Documentaristi Emilia-Romagna - Cookie