Devi fare l'upgrade a Flash Player clicca qui
HOME - VIDEOCATALOGO - PRE-ISCRIZIONE - CONTATTI - LINKS - AREA RISERVATA - CREDITSITALIANO - ENGLISH

PRIVATE FRAGMENTS OF BOSNIA

PLAY CLIP
regia: Claudia Tosi
genere: Societa'
sceneggiatura: CLAUDIA TOSI
fotografia: CLAUDIA TOSI
suono: CLAUDIA TOSI
montaggio: CLAUDIA TOSI
musiche: MASSIMO GRILLENZONI, VILMER VENTURI DEGLI ESPOSTI, DANIELE ROSSI, CARLO CAMPAGNOLI, ENRICO PASINI
partecipazione:
formato: MINI DV
durata: 53'
anno: 2004
nazione: ITALIANA
produttore: CLAUDIA TOSI
produzione: MOVIMENTA
distribuzione: STEFILM
   
SINOSSI:
Claudia, la migliore amica di Svjetlana, attraversa la Bosnia Erzegovina riprendendo ciò che trova sul suo cammino fino a Mostar. Le lunghe telefonate intercontinentali sono la colonna sonora del viaggio e una guida che indirizzano Claudia nella sua ricerca di argomenti capaci di convincere Svjetlana a tornare finalmente a casa dopo 12 anni di esilio, per affrontare le sue paure.

Svjetlana è fuggita da Mostar nel 1992. Con la guerra, è scomparsa la sua Jugoslavia e con essa i sogni dei suoi ventanni e la sua fiducia nel futuro. Claudia desidera liberare Svjetlana dalle paure maturate in anni di lontananza da casa. La vergogna e l'amarezza per ciò che i suoi "concittadini" hanno fatto alla sua amata Mostar l'hanno tenuta lontana , ma l'amica crede, con la testimonianza del suo viaggio, di riuscire a convincerla ad affrontare nuovamente la sua città, con le trasformazioni che ha subito. Il racconto si sviluppa tra le conversazioni telefoniche, le immagini di archivio e l'attualità della Bosnia-Erzegovina.
Mostar, con le sue divisioni etniche, i cimiteri sterminati e le distese di campi minati attorno, sono la nuova realtà per la città che un tempo era la più multiculturale e vivace della Bosnia-Erzegovina.
PREMI:
Miglior documentario Genova Film Festival, 2004
Miglior documentario Mediterraneo Video festival, Paestum, 2005
PASSAGGI TV:
YLE (Finland)
RTSI (Switzerland)
 
© Emilia-Romagna Film Commission / Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna / D.E-R Documentaristi Emilia-Romagna - Cookie