Devi fare l'upgrade a Flash Player clicca qui
HOME - VIDEOCATALOGO - PRE-ISCRIZIONE - CONTATTI - LINKS - AREA RISERVATA - CREDITSITALIANO - ENGLISH

Perchè le donne non fanno la guerra?

PLAY CLIP
regia: Nicola Nannavecchia, Manuela Pecorari
genere: Societa'
sceneggiatura: Manuela Pecorari e Nicola Nannavecchia
fotografia: Nicola Nannavecchia
suono: Nicola Nannavecchia, S.Albarello, R.Bartolucci
montaggio: Nicola Nannavecchia
musiche: A.Caporossi, G.Pierascenzi, D.Walker, A.Mori, Violini di S.Vittoria e Quart. d'archi di Kraguievac
partecipazione: Svetlana Broz, Jasmina Tesanovic, Fatjma Celigija, Dunia Gelineo, Milica Kajevic, Mirela Rozajac, Marija Morana, Gordana Bujisic, Zivana Zanka Stojanovic, Eva Caric, Vesna Kesic, Neva Tolle
formato: DV
durata: 58'
anno: 2004
nazione: Italiana
produttore: Doc/Film, Maus Design Studio
produzione: Doc/film e Maus Design Studio
distribuzione: VItagraph
   
SINOSSI:
Memorie di donne che hanno vissuto in prima persona le guerre in ex-Jugoslavia fra il 1991 e il 1999. Donne che raccontano se stesse e le decisioni difficili che hanno dovuto prendere a causa di questa guerra.
Marija Morana vive a Vukovar, un posto dove "vedi le conseguenze della distruzione, una distruzione fatta dall'uomo. Da gente come te e come me".
Jasmina Tesanovic è scrittrice, da Belgrado racconta la violenza del proprio governo, quello di Milosevic, ma anche della Nato, se tu sei il serbo "cattivo". Neva Tolle abita a Zagabria; si arruola e non certo per "fare il caffè" ma per difendere, armi in pugno, se stessa, suo figlio e la sua piccola casa.
Svetlana Broz è nipote del Maresciallo Tito; lascia Belgrado per andare in Bosnia nella Sarajevo assediata, con sua figlia di 11 anni, "perchè anche lì vivono i figli di qualcuno". Dunia Gelineo è di Dobrinja, un quartiere di Sarajevo in prima linea durante l'assedio; ora riconosce le etnie dal nome delle persone: prima della guerra non avrebbe saputo farlo, neppure con il suo... Passaggio in ombra attraverso l'ex-Jugoslavia, seguendo le voci e i racconti di tante donne dai volti familiari, attraverso città simili alle nostre.
PREMI:
Proiettato a:
-Alpe Adria Cinema Trieste Film Festival 2005, Trieste (concorso documentari)
-TekFestival 2005, Roma (concorso doc)
-Dubrovnik Film Festival 2005, Dubrovnik (selezione ufficiale)
-Stati Generali del Documentario Italiano, 2004 Bologna
PASSAGGI TV:
YLE Tv (Finlandia), TSR (Svizzera), DR-Tv (Danimarca
 
© Emilia-Romagna Film Commission / Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna / D.E-R Documentaristi Emilia-Romagna - Cookie